Grani antichi siciliani

PERCHÉ SCEGLIERE I GRANI ANTICHI SICILIANI

I Grani Antichi sono tutti quei grani che non hanno subito interventi di selezione da parte dell’uomo e che non sono stati geneticamente modificati, ma che sono rimasti “originali”: così come madre natura li ha creati. I grani antichi vengono generalmente lavorati con la macinazione a pietra, la farina che si produce è quindi molto meno raffinata rispetto a quella prodotta con grano moderno. La scarsa velocità della ruota mobile mantiene bassa la temperatura durante la molitura e fa si che la farina non corra alcun rischio di “cottura”, preservandone al meglio le qualità organolettiche. Il germe e gli oli essenziali del chicco di grano s’impastano con la parte amidacea dando alla farina una colorazione sul bianco avorio con punteggiature beige scuro: si garantiscono profumi più complessi, maggior gusto e conservazione di molte proprietà benefiche presenti nel grano.

SANA E NUTRIENTE PASTIFICAZIONE CONTRO LE TRAPPOLE INDUSTRIALI

Per una sana e nutriente pastificazione occorre staccarsi dalla mentalità convenzionale della panificazione industriale che usa farine bianchissime e raffinatissime. La farina tipo “fior di farina” dal suo vocabolo sembrerebbe essere il meglio, ma in realtà essa è la parte centrale del chicco di grano, quindi amido puro, una farina morta che non ha più niente di vitale. La parte esterna, nutritiva e preziosissima, è stata totalmente eliminata durante la macinazione. Ma allora: è meglio una farina candida- impalpabile e morta oppure una un pò più colorita ma viva? L’industria del pane e dei dolciumi ci ha pian piano inculcato il mito del fattore W, la “forza” della farina ( tipo la Manitoba , per esempio, definita farina “magica”) come indice di massima qualità di panificazione di una farina. Quanto più è alto tale indice ( min. 280) maggiormente dovremmo avere pani leggeri, bianchi e sofficissimi; impasti elasticissimi per pizze mega da far volare sulle dita di una mano, babà e panettoni che sembrano di gomma piuma etc etc. La realtà non è questa. Queste farine provengono non solo da grani che al 99 % sono non siciliani ma da varietà che sono state “nanizzate” (ossia piante basse e fitte) e trattate in modo da produrre spighe di grano con tassi di amido e glutine forzatamente elevatissimi. Il mondo industriale e chimico lo sa bene: tali tipi di grano necessitano di enormi quantità di concimi chimici e pesticidi. Ecco da dove vengono prodotte le farine “forti”. Una Bomba di Glutine e Proteine.

                                                                  Mietitura del nostro Grano Duro ‘Russello’

Le conseguenze sono nefaste per la salute: celiachia ed intolleranze sono arrivate a colpire 1 persona su 100. Il grano risulta essere al primo posto fra gli alimenti in assoluto a causare allergie, problemi di gonfiori alla pancia e rischio di malattie metaboliche, obesità e diabete. Dunque quale strada seguire? Semplice. Acquistiamo farine provenienti da grani biologici e Siciliani di vecchie varietà: i così detti grani antichi. Un esempio tra i più conosciuti è il Senatore Cappelli ma ne esistono molti altri a seconda della regione di produzione. Esistono ad esempio in Sicilia la Timilia (Tumminia), Il Russello, il Perciasacchi, il Nero delle Madonie e Maiorca.

LA NOSTRA AZIENDA

Nasce nel cuore della Sicilia, precisamente tra le colline madonite del territorio di Petralia Sottana. L’azienda giovane, stimolata dall’incontro tra Cultura e Tradizione, sviluppa idee avvalendosi delle innovazioni e si propone di produrre e trasformare prodotti dell’agricoltura, in particolare il grano duro di Sicilia. Con la voglia e l’entusiasmo di valorizzare il proprio territorio, l’azienda decide di lavorare con un obiettivo principale che è quello della Qualità e Tracciabilità di tutta la filiera del grano, garantendo così la Tradizione e la Tipicità dei nostri prodotti. La nostra azienda si occupa di produrre pasta fresca utilizzando solo semola di grano duro siciliano BIO e farine di grani antichi siciliani rigorosamente biologici, quali il grano di Timilìa (Tumminìa), Perciasacchi, Senatore Cappelli, Russello e Nero delle Madonie.
Le farine Biologiche di Grani antichi che utilizziamo per la nostra pasta, vengono macinate a pietra naturale, impastate con acqua delle Sorgenti Madonite ed infine trafilate al bronzo. Curiamo tutti i passaggi, dalla produzione delle materie prime alla commercializzazione del prodotto finito in modo da assicurare la massima qualità al consumatore. Produciamo ed acquistiamo direttamente i grani, senza l’uso di diserbanti e concimi, a differenza di come, purtroppo, si usa fare nella nostra economia agricola, e curando altresì le fasi della macinatura, della lavorazione e conservazione, riusciamo a garantire un prodotto alimentare salutare e senza additivi chimici. Anche i silo bags costituiscono uno degli ultimi ritrovati dell’agricoltura biologica, in quanto è il grano stesso (conservato all’interno di sacconi con capienza fino a 900 q.li) a produrre con la fermentazione naturale l’anidride carbonica che svolge la funzione di antiparassitario senza dover aggiungere gas e pesticidi che vengono invece usati nei silos tradizionali.
SICILPASTA - P.IVA: 01840740854
via Colajanni, 24 - 93010 RESUTTANO (CL)
Telefono: 0934 - 673125 | Email: info@sicilpasta.com

Privacy Policy - Cookie Policy

si4web